Aglio, cipolle, scalogni arrosto e canditi

Non tutti i piaceri sono condivisibili. E’ un dato di fatto. Mi accorgo di questo ogni volta che mi ritrovo a scansare per i miei ospiti ‘intolleranti’ cipolla o aglio e quant’altro possa risultare indigesto. E’ sempre un peccato per me che non so rinunciare a nessuno dei due.

Così capita alla parte più ‘ignorante’ del mio palato di rivendicare il suo spazio nel banchetto esclusivo tra noi due ‘gamberi’. Ci sono peccati che ci concediamo in privato sentendoci privilegiati e complici dello stesso piacere che non a tutti è dato comprendere o sopportare. E questa volta è capitato a cipolla e aglio di sorprenderci e ricordarci ancora una volta quanto i nostri gusti siano in armonia sempre e soprattutto a tavola. Ho atteso, allora, fiduciosa che la cottura in forno portasse allo ‘sfinimento’ la polpa delle verdure, riducendola alla consistenza di una purea perfettamente spalmabile sui miei crostini e i suoi. Scavando con la punta di un coltello nei gusci naturali delle verdure, ho verificato la cremosità agrodolce che porta aglio e cipolla a una nuova ‘gentilezza’ anche per i palati più delicati. Ho riempito due calici felice di godere di un aperitivo, in un certo senso, così ‘esclusivo’.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 


 



 

 

 

 

 

 

 



 

 

 

Ricetta ‘Aglio, cipolle e scalogni canditi’ tratta da “La felicità è servita” di Trish Deseine 

Ingredienti (per due): una testa d’aglio, una cipolla di media grandezza, uno scalogno grande; 1 cucchiaio d’olio evo; una noce di burro; due foglie di alloro, timo fresco, bacche di ginepro, salvia fresca, pepe in grani, sale e zucchero qb. Baguette per servire.

Procedimento: spaccare a meta le verdure senza eliminarne la ‘buccia’, condirle con le spezie, olio e burro e infornare per 50′ circa a 150° C. Controllare spesso la cottura: sarà possibile sfornare l’aglio dopo 25′, lo scalogno dopo 40′, le cipolle al termine dei 50′ di cottura. Tagliare a sottili rondelle una baguette e abbrustolirle. Servire la ‘crema’ di verdure candite sulle cialde di pane e servire ancora calde.

Related Post

17 thoughts on “Aglio, cipolle, scalogni arrosto e canditi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *