Sfoglie di peperoni e uova al forno

Lo stomaco della guerra

“Tua nonna c’ha lo stomaco della guerra” Mia madre se poteva, dirottava l’intenzione di seguire l’esempio di mia nonna con una frase ad hoc. Di quelle frasi in cui la ‘concisione di concetto’ sintetizza a mala pena, e senza dovizia di particolari, la storia della guerra insieme alla storia della fame e insieme alla storia […]

Read More
parmigiana irriverente

La parmigiana “irriverente”

Griglio melanzane a mezzanotte, perché l’ora fresca si presta alle mie cattive intenzioni. Ripenso a mio padre e a quello che mi ha detto a telefono, mentre allertava mia madre : “Tua figlia è una ruscicona!” Che in abruzzese sarebbe una che ‘lesina’ sul da farsi, una che risparmia sottraendo ingredienti e tradizione a un […]

Read More
copertina

Ambasciator, del Mugello, non porta pena

E allora un giorno mi scappò di dire “Io friggerò un tuorlo”. E mi ritrovai “Ambasciatrice” di quel messere dell’Ubaldino noto in tutto il Mugello, il “Gran Mugello”. E in realtà la magnificenza delle mie pretese era tale, per la magnificenza dell’occasione del Concorso “Latti da Mangiare” proposto, per la seconda edizione, dalla Storica Fattoria […]

Read More
copertina2w

Per un pugno di papaveri

L’altro pomeriggio Rolando mi è venuto a salvare e così invece di papaveri ho fotografato asini e cavalli. Un ripiego o un’occasione, non lo so. Ma è stato quello l’unico modo di uscire dalla scena finale di un duello all’ultimo sangue che sarebbe stato solo il mio, visto che io ero quella armata di macchinetta […]

Read More
copertina-1w

Quell’effetto spettinato anni ’80

Cos’è adesso questa mania del “germogliare” fai da te? Mi ha chiesto l’altro giorno mio marito. Mio marito è così, quando vede qualcosa di nuovo chiede ragione come un supervisore di professione e vocazione, in medesimo tratto. E così, come ogni volta che un nuovo proposito si fa spazio nella mia mente, e per forza […]

Read More
pallotte cacio e ovo

‘Pallotte cacio e ovo’ coi baffi… di Filippo

Una piazza per me è una bella piazza se oltre al passaggio offre una sosta. E se oltre alla sosta offre una seduta. Se poi la seduta non è un muretto né lo scalino di un portone d’ingresso e neanche il bordo di una fontana, allora potrebbe trattarsi di una sedia comoda, dietro un piccolo […]

Read More
scritta giusta

Spaghetti ‘di Piero al macco di fave di Rolando’

Capita ultimamente che i miei ingredienti abbiano dei nomi ‘propri’ di persona, con i quali io mi sento in conversazione sempre. Di Piero ad esempio ho imparato a riconoscere l’odore particolare della farina e il colore bruno della pasta. Normale forse, quando si lavora bene, metterci la faccia, ma certo anche il nome di battesimo […]

Read More
IMG_2745web

Relativismo vegetariano: “ragù” di nocciole

Mi è sempre piaciuto pensare di essere un’intransigente: nei pensieri come nelle parole. E’ un fatto di ‘certezze’ che molto probabilmente pensa di avere chi sa cosa pensare, chi cosa dire. Ahimè sempre! Allora no, ho capito che questo non è esattamente il mio caso. Forse non sono poi così intransigente. Anzi: forse forse sono […]

Read More
IMG_2168web

Pesto di foglie di carota “All’ombra dei mandorli in fiore”

Ultimamente io, mangio carote crude. Un’abitudine spuntata non so bene quando e che, come tutte quelle cose che portano la sensazione di un immediato benessere, si è radicata nella mia cucina con la presenza costante di carote, a volontà, ovunque sia possibile parcheggiarle anche solo per averle sempre a disposizione.

Read More
IMG_0131web

Gratin di broccoli “in divenire”

“In divenire”: si tratta di un’espressione che uso in genere per mettere in attesa chiunque sia in cerca di risposte immediate e decisioni improvvise sul da farsi. La questione è semplice: io non trovo tanta disinvoltura nell’immediatezza, quanto piuttosto ‘nel divenire’ lento di quelle cose che non si palesano a comando.

Read More