Senza titolo-1

Fiadoni abruzzesi ‘andata e ritorno’

C’era un gradino a Casoli, proprio al centro del Corso principale. A sinistra, la Chiesa di Santa Reparata e a destra, il bar di Peppe Ciccione. Il ‘sacro’ da una parte, il ‘profano’ dall’altra e io avrei potuto scegliere da che parte andare, se non fosse che nel bel mezzo, proprio al centro del corso […]

Read More
tris-duew

“Fiori blu”

Ho cominciato a leggere “Fiori blu” nei primi ‘giorni di vacanza di giugno duemilaetre’ come  dice, a memoria postuma, il tratto sbiadito di una penna usata sulla prima pagina bianca del libro, per sigillare l’inizio di una nuova lettura. In quel tempo i libri avevano da poco cominciato a viaggiare con me, mentre  io viaggiavo […]

Read More

Crackers ‘del meschino’…

Mi sono accorta che i crackers erano quelli ‘del meschino’ quando ho cominciato a caricare nel mio impasto, farine a occhio, perdendo il controllo sulla ‘consistenza della situazione’. Che se la situazione non ha la consistenza ideale, è difficile immaginarsi a sfornare crackers come pensavo di poter fare io… quasi quasi a occhi chiusi! E’ pur […]

Read More

Spritz al “tartufino” del Mugello

Si narra che mi abbiano ritrovata in cucina più sorridente del solito: comodamente seduta con la macchinetta fotografica ancora appesa al collo, un Martini Bianco in una mano e uno Spritz nell’altra… E se uno era per certo l’aperitivo che sorseggiavo dalla mia coppa, l’altro era l’insospettabile biscottino salato carico del sentore buono del formaggio […]

Read More

Grissini al Tahini con semi di sesamo e nigella

“La tahini se conserv(e?) dans le frigofere da longe tempe” mi ha assicurato Zachino. E’ incredibile: questa volta avrei giurato di aver colto una ‘tendenza al francese’ nelle contaminazioni linguistiche del mio fidato venditore di spezie, quando, solo un mese fa, ero sicura di aver sentito un’inflessione decisamente tedesca. Non posso fare a meno di […]

Read More

Pomodorini confit e una ‘chanson’…

Ho conosciuto Rolando qualche mese fa, ho suonato alla sua porta e appena i cancelli della sua tenuta si sono aperti al mio sguardo, io non ho avuto dubbi sul suo ‘personaggio’, assolutamente ‘letterario’. Se a questo poi si aggiunge, un nome da ‘chanson’ e due baffi di almeno dieci secoli fa, come si può […]

Read More

Cozze gratinate al lime e pepe verde

Quest’estate ho chiesto al mare di aspettarmi in agosto: perché c’era ancora tutto un luglio da vivere spensierato tra le vie della città, come anche tra le pareti della cucina. E mentre la città mi ha offerto in pausa i suoi scorci migliori, la cucina ha ospitato il mio trambusto preferito: diventando una volta di […]

Read More

Alici gratinate al sommacco

Mia nonna se poteva, ricamava. Poi stendeva le dita affusolate e se le ammirava. Belle, erano belle, e sempre curate. Per non sciupare le belle mani ‘da ricamatrice’, le sorelle le risparmiavano addirittura lavori in casa, raccontava compiaciuta. E non mancava mai di aggiungere, che poi ad averle belle ci si guadagnava sempre: o a sembrare […]

Read More

Babaghanush

E’ bastato arrostire, frullare e condire due melanzane per scoprire il sapore di una nota salsa libanese: il babaghanush. E dire che io non ne avevo mai sentito parlare, eppure il mio palato, questa volta con più precisione delle mie intenzioni, ha indovinato gli ingredienti e misurato le dosi giuste di quello che è presto […]

Read More

“Maccu” verde di fave

Tra le righe di un libro che tempo fa mi è stato regalato dall’autore stesso, io ho spuntato la parola “maccu”. Leggere con una matita in mano può essere utile e per me è addirittura indispensabile. Per ‘riscrivere’ i percorsi della lettura su quelli della scrittura di un altro, ad esempio. Un modo per prendere […]

Read More

Gamberi rossi al sale e mirto

La scuola è finita. E’ finita. Un concetto che, in genere, si esprime ‘urlando’. E che si festeggia sempre insieme all’arrivo dell’estate. E io oggi, come allora, mentre urlo che la scuola è finita, nel frattempo studio strategie di ‘conservazione’ del mio tempo migliore. Quello estivo. Così allora, tanto per non farmi cogliere impreparata, metto per […]

Read More

Gazpacho di cucuzza

Nel momento in cui ho deciso di togliermi una curiosità di troppo, ho preparato un gazpacho. Più facile farlo che ordinarlo da qualche parte, ho pensato. Certo avrei potuto aspettare di andare in Spagna, ma la scarsa disinvoltura del ritrovarmi in viaggio mi ha fatto optare per un frullatore. E così ho frullato un gazpacho!

Read More

Alici al kumquat

In queste serate di maggio comincia a risentirsi tutta una vita di cene estive e parole che spiccano il volo dalle terrazze romane. Chi non cena certo chiacchiera lo stesso: col vicino della finestra accanto o a telefono, magari sbirciando i passanti in fondo alla strada. E anche se nessuno conosce nessuno, la sera è […]

Read More