crostata ricotta e visciole

La parola d’ordine

E comunque io sono la Sig.ra Russo. Soprattutto il venerdì quando imbocco il viale brecciato della fattoria ed apro la porta a vetri della macelleria. E “Ben tornata Sig.ra Russo” mi sento dire da Michele.  Quanto è bello Michele. Se non facesse il macellaio, Michele farebbe la sua bella figura in uno di quei films […]

Read More
cazzarielli abruzzesi

Per esattezza esattamente

Una famiglia tutta uguale nei volti, tutta uguale nelle inclinazioni è soprattutto una famiglia come la mia.  Una specie di mania ci contraddistingue nella pratica di non alterare troppo il presente dal passato. Là dove possibile controlliamo il futuro: a tu per tu gli chiediamo di non cambiare troppo l’esistenza a cui ci siamo abituati. 

Read More
Pane al mais e tartufo nero

Noi: ieri, oggi, domani

Cinque minuti alle tre del pomeriggio di uno degli ultimi giorni dell’anno, ho scattato una foto alla luce perpendicolare sulla Torre dell’orologio di Todi. In quel momento non pensavo a cosa sarebbe accaduto cinque minuti più tardi semplicemente perché lo ignoravo.  Qualche certezza del nuovo anno, invece, c’era già:

Read More
tordi matti di Zagarolo

Il breve passo da “mucche pazze” a “tordi matti”

Nel Millenovecentottantasei, in Abruzzo, ero più che altro impegnata nella conoscenza del presente e del circostante attorno a me: la scoperta della scuola media, del famigerato Professor Fiorentino, dello studio del francese, ma anche di Dylan Dog, dei Queen, di Vic Berreton e dei miei undici anni di età.

Read More
biscotti linzer

Strereotipi di settembre

Il primo post di settembre è come quello del primo dell’anno. Ci devono stare dentro i nuovi propositi, le nuove aspirazioni e i nuovi progetti, purché tutto sia reso noto con una discreta ansia di prestazione e una certa titubanza che fa sempre molto modesti e scaramantici pure. 

Read More
Abruzzo a pedali

Un’estate a pedali

Le tre domande di mia madre in successione sono sempre state così: due ordinarie e una straordinaria. Come la mattina in cui mi sono svegliata in Abruzzo: ho preso la bici e sono arrivata al mare felice di tutta la strada percorsa. Ma a un certo punto squilla il telefono. Mia Madre:

Read More
biscotti pizzicati e marmellata di ciliegie

E la chiamano estate

Due anime si contendono la mia estate: una si bea di un’eccezionale casalinghitudine a oltranza, l’altra di una competizione canora tra me e Rita Pavone. Cantiamo, tutto il tempo, ‘Fortissimo’ e ovviamente anche il vicino ci sente, pur ignorando l’identità dei destinatari di questa sottil tenzone. E comunque, nel mio caso, non si tratta di […]

Read More
zucchine sottolio

A giugno mi stimo e mi conservo

Pensa a questo: quando ti regalano venti chili di zucchine tutte nello stesso giorno la verità è che ti stanno portando o a un’inevitabile ‘abbuffata’ o a un’inevitabile occupazione.  E data l’inevitabilità dell’intera questione, io ho optato per la seconda.

Read More
Agretti menta e aglio

Come un agretto, acremente

La poesia di questi tempi è possibilmente post(abile) o possibilmente no. In ogni caso possibile, o impossibile, io me la posto e riposto più o meno così: per lo più personalmente.

Read More