crostata di mele

Di mele e di convizioni

Di quello che vivo in questo periodo, potrei dire ad esempio dei ricorrenti giorni di mele: di quelle mangiate a morsi, con la buccia e strofinate sulla manica del maglione, solo per lucidare al meglio lo schiocco del primo boccone. 

Read More
Marmellata di cotogne

Il redivivo albero Russo

Sull’origine di una marmellata di mele cotogne in casa Russo ci sarebbe molto da dire a partire dal giorno in cui abbiamo deciso di improvvisarci ‘esperti potatori da una vita’ e puntato tutta la nostra attenzione sull’unico albero rimasto improduttivo da anni: l’ex albero di mele cotogne.

Read More
Insalata uva rucola e noci

L’idea del ‘tutto’

A volte nel rimpianto della totalità che non riesco ad essere, mi capita di assemblare un’insalata. “Almeno Lei, l’insalata, sarà felice di essere ‘tutto’ o, almeno, di tutto un po’” – Penso.

Read More
Skiros

Il camillopardo

“Egó katalavéno hellinika” – ho detto a mio marito, appena arrivati al porto di Ancona. E cioè “io capisco il greco”.  C’è euforia nell’aria, nella mia voce e nell’attesa di imbarcarci e sbarcare in Grecia. Insisto: “Katalavéno hellinika…” E “ligó ligó” – aggiungo ma solo per non sembrare superba: “… poco poco”.  Ad ogni modo, mi sento […]

Read More
pesto di rucola e noci

Un non so ché

Da quando una nutrizionista mi ha ‘offerto’ a caro prezzo come unico consiglio, l’eliminazione di gran parte degli zuccheri infiltrati nei miei alimenti preferiti, vago come un’anima in pena alla ricerca di ‘qualcosa’, che da giorni ho preso a chiamare “unnonsoché”.

Read More
Ghigantes plaki

Di ‘giganti’ e via dicendo…

Non a tutti è dato sapere come distinguere un particolare tipo di fagiolo, da tutta la variegata comunità di fagioli esistenti in natura o in un supermercato. Ecco perché se un marito disponibile a fare la spesa su commissione dovesse, per errore o manie di grandezza, riportare a casa dei ‘giganti’ non insultatelo. Piuttosto, cucinate greco.

Read More
Pane di segale con albicocche essiccate e pepe rosa

Intanto fare un pane

Se si desidera che un panino qualunque sia l’occasione trasgressiva per consumare un pasto sul divano, piuttosto che dietro un tavolo e magari sostituendo del tutto la tovaglia con il tepore di un plaid da pomeriggio piovoso, bisogna partire da un’inevitabile premessa: intanto fare un pane.

Read More